Home Rimedi Naturali Rimedi Naturali per le Donne Come Dimagrire Velocemente: Metodi Naturali per Perdere Peso

Come Dimagrire Velocemente: Metodi Naturali per Perdere Peso

Come Dimagrire Velocemente: Metodi Naturali per Perdere Peso
Metodi Naturali per Perdere Peso. Per dimagrire velocemente è opportuno mangiare frutta in grande quantità quando si ha fame; grazie alle sue proprietà salutari, la frutta migliora il metabolismo per l'introduzione di minerali ed acqua.

Per perdere peso in maniera naturale è consigliabile abbinare dei cambiamenti al tuo stile di vita. Inoltre, quando stai apportando queste variazioni (tipici della perdita di peso naturale), hai maggiori probabilità di continuare nel tempo queste abitudini, soprattutto iniziando dal mattino.

“Molte persone pensano che saltare la colazione sia un ottimo modo per ridurre le calorie, e quindi dimagrire velocemente. Di norma finiscono per mangiare di più durante il giorno”, afferma Elizabeth Ward, MS, RD, autrice di The Pocket Idiot’s Guide to the New Food Pyramids.” Gli studi mostrano che le persone che fanno colazione hanno prestazioni migliori, sia a scuola che nel lavoro. Cereali integrali con frutta e latticini a basso contenuto di grassi è la soluzione ottimale per affrontare in piena forma la tua giornata.

Iniziamo con il sostituire lo zucchero con il miele oppure con la stevia, dolcificanti poco calorici, ma ugualmente buoni di sapore. In alcuni casi si possono impiegare integratori di fibre che aumentano il senso di sazietà.

Anche le erbe hanno un ruolo importante nelle diete e numerose sono quelle utilizzate per dimagrire: la betulla, l’asparago, la pilosella, il tarassaco, il frassino e il ruscus, i cui estratti possono venire assunti sotto forma di integratori oppure di tisane.

Comunque è fondamentale fare sempre la prima colazione poiché, dopo le ore di digiuno notturno, l’organismo ha necessità di introdurre calorie per affrontare la giornata; così facendo si evitano dannose oscillazioni glicemiche. Tuttavia è sempre opportuno consultare un medico prima di avventurarsi in una dieta.

Diete dimagranti: evitate farmaci e pillole

Uno dei presupposti fondamentali per dimagrire in maniera naturale è quello di introdurre molti liquidi durante il giorno accelerando il ricambio idrico con potenziamento della diuresi. Assumendo tisane drenanti e depurative si ottiene anche il benefico effetto di disintossicare l’organismo.

Mangiare frutta in grande quantità rappresenta un aiuto notevole per evitare di introdurre “cibo spazzatura” quando si ha fame; grazie alle sue proprietà salutari, la frutta migliora il metabolismo per l’introduzione di minerali ed acqua.

Per dimagrire in maniera sana ed equilibrata, è consigliabile evitare tutti i farmaci anoressizzanti, che agendo sul metabolismo possono provocare degli squilibri funzionali dell’organismo, con dannose conseguenze sia immediate sia nel lungo periodo.

Le pillole dimagranti

Le pillole dimagranti sono farmaci che vengono assunti allo scopo di perdere peso, in quanto stimolano il senso di sazietà ed aumentano la termogenesi. I principali effetti collaterali di tali prodotti sono di tipo cardiovascolare e consistono in episodi ipertensivi, crisi di tachicardia e palpitazioni.
Si tratta di disturbi piuttosto gravi, tali da controindicare l’assunzione delle pastiglie in presenza di problemi cardiaci oppure circolatori.

Questi farmaci vengono periodicamente ritirati dal commercio in quanto i potenziali effetti collaterali superano i possibili benefici; inoltre, poiché agiscono riducendo l’assorbimento dei grassi, possono provocare flatulenza, meteorismo, feci oleose e urgenza di defecare.

In alcune situazioni vengono prescritti ormoni tiroidei per dimagrire, oppure amfetamine: in entrambi i casi le controindicazioni sono numerose e se ne sconsiglia l’assunzione.

Dimagrire in una settimana si può, basta scegliere la dieta naturale giusta

Per dimagrire in una settimana si può attuare un regime dietetico abbastanza restrittivo, visto che il tempo di applicazione è limitato. Pertanto, è necessario eliminare completamente i grassi, parzialmente i carboidrati, assumendo liberamente proteine preferibilmente di origine vegetale, accompagnate da frutta e verdura fresche a volontà.

In questo caso si tratta di uno schema dietetico ipocalorico che da un lato facilita la perdita di peso corporeo e dall’altro aumenta l’eliminazione delle tossine.
Poiché è un trattamento d’urto, non può essere prolungato per più di sette giorni, dopo i quali è consigliabile attuare un regime alimentare di mantenimento indicato da un dietologo, per evitare di riprendere il peso perduto.

Metodi naturali per dimagrire in poco tempo

Si può dimagrire velocemente anche utilizzando metodi naturali per perdere peso, la cui finalità è quella di aumentare i processi di lipolisi. Per dimagrire in poco tempo utilizzando metodi naturali è necessario nutrirsi con sostanze che aumentano i processi catabolici, soprattutto di carboidrati e lipidi.
Inoltre è fondamentale bere almeno due litri di acqua, tè verde o tisane non zuccherate nell’arco delle 24 ore, e suddividere l’assunzione degli alimenti in cinque pasti poco abbondanti.

Come dimagrire la pancia

Per ottenere una pancia piatta bisogna eliminare i depositi di adipociti presenti in questa zona; a tale scopo si possono assumere alcuni accorgimenti specifici, come:

  • consumare liberamente tisane al finocchio o alla malva, dall’efficace effetto sgonfiante;
  • eliminare completamente dalla dieta il sale, che tende a richiamare acqua contribuendo ad aumentare il volume dell’addome;
  • consumare molta frutta fresca, che, potenziando la diuresi, aumenta la quantità di urina emessa nelle 24 ore;
  • limitare il consumo di latte e latticini che, per la loro attività fermentativa, provocano l’insorgenza di meteorismo.

Funghi medicinali: la soluzione perfetta per la pancia

La micoterapia è una branca scientifica che si occupa dell’impiego dei funghi per perdere peso. La cura con i funghi medicinali apporta molti vantaggi alla condizione fisica, anche perché non esistono controindicazioni. Il primo studio che tratta sui funghi, le proprietà terapeutiche e i benefici effetti sulla salute, risale al 1800 A.C., in Cina.
Alcuni dei funghi medicinali che consentono di ottenere una pancia piatta in poco tempo sono:

  • Grifola frondosa (Maitake)
    è un fungo che potenzia il catabolismo (fase metabolica di degradazione e disassimilazione delle sostanze organiche) dei lipidi, contribuendo a normalizzare i livelli del colesterolo e dei trigliceridi.Trattandosi di una sostanza ad azione adattogena (che aumenta in particolare la resistenza dell’organismo), il suo meccanismo è attivo per molto tempo e quindi assicura il mantenimento di una pancia sgonfia ed esteticamente perfetta anche dopo la cessazione dell’assunzione.Il segreto di questo fungo speciale sta nei betaglucani, sostanze che riducono la quantità di grassi nel sangue e inoltre permette di limitare il livello di zuccheri.
    Studi scientifici hanno dimostrato che all’interno del fungo ci sono delle sostanze che aiutano a contrastare la sindrome metabolica, che causa il sovrappeso, e ad abbassare la pressione.
  • Agaricus
    originario del Brasile, dove la popolazione locale che lo usava ampiamente nella dieta era molto resistente e sana, è un fungo commestibile tra i più utilizzati in micoterapia.
    Risultati di uno studio condotto in soggetti umani indicano che l’estratto di Agaricus può ridurre l’eccesso di peso, il grasso corporeo, la glicemia ed i livelli di colesterolo.I livelli di betaglucani contenuti in questo fungo sono più alti rispetto agli altri e possono essere assimilati dal corpo con maggiore facilità. I betaglucani e gli oligosaccaridi hanno evidenziato un’attività antidiabetica.
    Dove si trova? In genere possiamo acquistarli nei negozi specializzati in erboristeria e naturopatia. Si trovano anche online in capsule o compresse.
  •  Reishi (Ganoderma Lucidum)
    considerato il più potente dei funghi medicinali, da sempre noto per le sue proprietà ad ampio spettro, questo micete risulta preventivo di quasi tutte le possibili patologie del corpo umano con i suoi 400 principi attivi.Aumenta il catabolismo dei grassi, funzionando come attivatore del metabolismo, con azione tonica ed energizzante favorendo l’effetto di abbassamento dello zucchero nel sangue e la conseguente perdita di peso.Il fungo Reishi inoltre abbassa anche il colesterolo, riduce la glicemia, depura il fegato, migliora la digestione ed è un amico delle donne, contrastando i disturbi ormonali femminili, le discontinuità del ciclo e i problemi della menopausa. stimola il sistema immunitario e aiuta a potenziare la salute mentale riducendo i disturbi dell’umore, lo stress e la depressione.Il Ganoderma Lucidum si trova sul mercato in diverse forme. Possiamo acquistare il prodotto sia in pastiglie, da assumere fra i pasti, oppure in soluzione con bevande come il te o il caffè. Quest’ultima è particolarmente apprezzata dal pubblico, ed è il motivo del successo della famosa azienda canadese Organo Gold.

Questi tre esempi confermano l’efficacia degli integratori contenenti funghi per dimagrire in maniera naturale.

Come dimagrire le gambe e le cosce

Per velocizzare il dimagrimento di cosce e gambe è necessario nutrirsi con abbondante frutta e verdura, cereali e riso integrali, pesce e carni magre, legumi e uova.
Questa dieta deve essere associata all’eliminazione completa di prodotti raffinati (zucchero e farina), di bevande alcoliche e gassate, di alimenti industriali (merendine) e di cibi molto grassi come burro, panna, maionese.
L’attività sportiva associata a massaggi linfodrenanti accelera i processi di dimagramento degli arti inferiori.

Come dimagrire i fianchi

Per dimagrire in fretta sui fianchi è indispensabile bere molto, preferibilmente scegliendo tisane linfodrenanti, fare impiego di integratori a base di potassio, seguire una dieta equilibrata, privilegiando alimenti magri cotti al vapore, ridurre o eliminare il consumo di bevande alcoliche, caffè, bibite gassate e cioccolato.

Bisogna ricordare che snellire i fianchi è una delle operazioni più difficili da effettuare, poiché in questa zona si localizzano i depositi di cellulite. Pertanto è consigliabile associare alla dieta una costante attività fisica ed eventualmente massaggi linfodernanti.

Come dimagrire le braccia

Per ottenere braccia snelle e toniche, bisogna privilegiare un’alimentazione ricca di proteine ad alto valore biologico, la cui funzione è quella di potenziare la massa muscolare magra.
Inoltre, risulta particolarmente utile effettuare sessioni di semplici esercizi di sollevamento pesi, che contribuiscono a rassodare i tessuti, aumentandone l’elasticità.
Anche in questo caso si possono fare massaggi con estratti naturali di oli essenziali.

Come dimagrire il viso

Il viso è una parte del corpo che di solito non ha depositi di grasso, in quanto la conformazione anatomica del cranio non consente l’accumulo di adipociti.
In casi estremi, il viso può essere paffuto, e presentare un aumento di volume a livello degli zigomi o nella zona sotto al mento.
In questi casi è necessario intraprendere un regime alimentare restrittivo con eliminazione totale dei grassi e parziale degli zuccheri, per ridurre drasticamente l’apporto calorico.

Sono disponibili in commercio prodotti cosmetici spesso formulati con principi fitoterapici, in grado di eliminare i depositi di grasso sul volto attraverso meccanismi “bruciagrassi”.
Tali sostanze devono essere applicate regolarmente tramite un delicato massaggio, fino al loro completo assorbimento.

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

4 COMMENTS

  1. In effetti saltare la colazione è la cosa peggiore che si possa fare. Cercherò di mettere in pratica i tuoi consigli per ottenere una pancia piatta

  2. Ottimi suggerimenti mirati per le zone su cui bisogna agire con il dimagrimento, prendo nota dei tuoi consigli sulla dieta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.