Home Magazine Shopping e tempo libero Inizia la scuola: via libera alle etichette adesive

Inizia la scuola: via libera alle etichette adesive

etichette adesive bambini
etichette adesive bambini

“Mamma, Luca credo mi abbia rubato la gomma ma non me la vuole più ridare indietro perché dice che è sua, ma io sono sicuro che è la mia!”, ogni volta mi chiedo perché io non abbia dedicato un po’ del mio tempo ad attaccare delle etichette adesive su ogni singolo oggetto di cartoleria di mio figlio. Avrei risparmiato ore e denaro.

Avere figli è sicuramente una responsabilità, sappiamo tutte che insegnar loro ad essere ordinati è un compito difficile che non sempre porta a dei risultati. Soprattutto nei primi anni di vita infatti perdere le cose non è qualcosa che dovrebbe scandalizzarci troppo. I bambini sono sempre attivi, si muovono, giocano, prendono qualcosa in mano, vedono qualcos altro che li attira e automaticamente lasciano quello che avevano per afferrare quell’altra cosa. E noi sempre là pronti a raccogliere ogni piccolo oggetto che non vogliamo poi vada perso. Poi inizia l’asilo, le scuole elementari, i campi estivi e chi li controlla più i nostri piccoli? Succede quindi spesso che in colonia qualche calzino, qualche maglietta, o addirittura un paio di pantaloncini non vengano proprio più riconosciuti e nemmeno riportati nelle giuste camera. Ed ecco che si ritorna a casa con la valigià un po’ più leggera e di certo questo non fa felice i genitori.

Le Etichette Adesive: il Salvavita di Ogni Mamma

pack basico google shopping flor producto c it copy1 300x300 - Inizia la scuola: via libera alle etichette adesive
etichette adesive bambini

In mezzo a questa disperazione nera sono riuscita a trovare finalmente un po’ di luce quando un giorno l’azienda Stikets mi ha contattata. Le etichette adesive che mi hanno proposto sono efficientissime e risolvono il problema di ogni mamma. Non dobbiamo pensare ad ago e filo ed etichette di stoffa. Anche quelle erano efficaci ma si perdeva tantissimo tempo per attaccarle: come possiamo dimenticare le ore lunghissime che impiegavano le nostre mamme così pazienti? Là, sedute sulla poltrona affianco alla finestra, dopo aver indossato gli occhiali, con precisione e accuratezza attaccavano il nostro nome dappertutto. Che ricordi eh! Ma ora i tempi sono cambiati, i packs di etichette che mi sono arrivate sono la svolta. Ce n’è per tutti i gusti, quelle per vestiti ad esempio sono di due tipi: removibili o termoadesive. La differenza è semplice: le prime si attaccano facilmente con una leggera pressione delle dita su ogni capo di vestiario, la cosa migliore è metterle direttamente sull’etichetta del brand. Le seconde invece sono più permanenti, in un minuto infatti, passando semplicemente il ferro da stiro per 8-15 secondi, possiamo averle ben appiccicate ai nostri calzini e ogni altro capo d’abbigliamento. Sembra un sogno lo so, ma è tutto reale ve lo assicuro!

Etichette Sbiadite e Sgualcite? Solo un Brutto Ricordo

Un’altra cosa che mi aveva sempre bloccato dal provarle era il pensiero che sarebbero durate poco. Ero infatti convinta che il colore con i continui lavaggi in lavatrice sarebbe andato presto perso. Per non parlare poi del fatto che ero sicura si sarebbero staccate in asciugatrice. “Come possono resistere?” Mi dicevo. Invece no, ed anche di questo sono rimasta sbalordita, sono a prova sia di lavatrice che di asciugatrice. E ve lo dico: i miei lavaggi raggiungono sempre i 60°C.

Insomma, il mio consiglio è davvero di provarle, alla fine per me è stato un gioco personalizzarle e scegliere anche quale animaletto o altra immagine affiancare al nome del mio piccolo. Queste etichette si possono considerare come un biglietto da visita di ogni bambino. Quindi mamme, etichettiamoci!

 
Previous articleCome Dimagrire Velocemente: Metodi Naturali per Perdere Peso
Next articleDonne in carriera: imprenditoria femminile
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.