“Il naturopata interviene come guida o colui che risveglia la consapevolezza, piuttosto che come colui che ricerca malattie e sintomi. Non è né un medico né un guaritore, né un ciarlatano … Egli è un educatore che vi aiuterà e vi consiglierà alcune regole basilari di igiene vitale, per conservare, acquisire, accrescere la vostra forza vitale, la quale è garanzia di salute e vitalità”.
C. Brun, Le grand livre de la Naturopathie, Eyrolles.

 

Oggi vi scrivo questo testo per chiarire cosa è la Naturopatia e chi è il Naturopata, così da permettervi di capire la mia disciplina e preparazione anche in questo ambito. Le consulenze le svolgo online così da poter raggiungere chiunque e trovate la sezione dedicata alle CONSULENZE coi costi e modalità.

La Naturopatia

Il termine Naturopatia fu coniato dal dottor John Scheel nel 1892 a New York, le radici della parola invece sembra derivino dall’inglese Nature’s Path ad indicare “il sentiero della natura”, ovvero un cammino naturale per verso la salute. Sulla storia della nascita della Naturopatia e del termine stesso ci sono diverse varianti che non sto ad approfondire in questo testo in quanto voglio solo spiegarvi cos’è per fare un pò di chiarezza.

L’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2010 ha dichiarato che “la Naturopatia privilegia la prevenzione, il trattamento e la promozione della salute ottimale attraverso l’uso di metodi terapeutici e modalità che aiutino  il processo di auto-guarigione, la vis medicatrix naturae. L’approccio filosofico della Naturopatia comprende la prevenzione delle malattie, la stimolazione dell’ intrinseca capacità di ristabilire la salute  del corpo, il trattamento naturale di tutta la persona, la responsabilità personale della  propria salute e l’educazione dei pazienti a stili di vita salutari. La Naturopatia miscela la secolare conoscenza delle terapie naturali con gli attuali progressi nella comprensione della salute e dell’essere umano stesso. La Naturopatia quindi può essere descritta come la generale pratica delle terapie naturali della salute.”

Alla base della pratica Naturopatica vi devono essere dei principi base fondamentali che sono:

  • non nuocere
  • agire in collaborazione con il potere curativo della natura
  • ricercare, individuare e trattare le cause fondamentali della malattia
  • trattare la persona usando un approccio individualizzato
  • insegnare i principi di uno stile di vita sano e per la prevenzione

Infine sempre l’OMS nel dicembre 2013   sostiene che “la Naturopatia  è una parte importante e spesso sottovalutata delle cure per la salute”

Secondo il pensiero francese poi la Naturopatia deve procedere seguendo tre momenti:

  • disintossicare;
  • energizzare;
  • stabilizzare.

L’insieme di questi tre processi deve portare ad un cambiamento nello stile di vita così da poter far scorrere nuovamente l’energia vitale al meglio e mantenere così l’organismo in stato di salute.

“La Naturopatia è una filosofia, piuttosto che una semplice tecnica di cura”    Robert J.Bloomfiekd

Chi è il Naturopata

Il Naturopata è un operatore del benessere che utilizza tecniche e terapie naturali al fine di migliorare lo stato di salute e la qualità della vita delle persone dando gli strumenti utili a mantenere lo stato di benessere psico fisico-sociale.

Il lavoro del Naturopata si basa su tre funzioni fondamentali:

  • educativa: informare le persone sui comportamenti più idonei a raggiungere o mantenere lo stato di benessere psico fisico
  • preventiva riconoscere le predisposizioni e i comportamenti inadeguati che possono favorire l’insorgenza di disurbi
  • assistenza sostenere la persona nel suo percorso di raggiungimento al benessere, inoltre il Naturopata può affiancare il medico curante nelle terapie prescritte da lui per affrontare gli squilibri emozionali che si possono presentare con alcune malattie.

E’ importante che il Naturopata nella sua consulenza consideri la persona nella sua globalità, indagando le diverse cause che hanno portato allo squilibrio  psico-fisico, deve stimolare la capacità di guarigione e autoconsapevolezza della persona.

Un aspetto importante è il colloquio col cliente per identificare le sue predisposizioni e tendenze oltre ai suoi squilibri energetici, questo può avvenire sia con questionari scritti che solo verbalmente.

aromaterapia

 

Il Naturopata non fa prescrizione medica ne di esami clinici, ne può fare diagnosi ma consiglia dopo la valutazione dello stato energetico della persona uno o più dei seguenti rimedi naturali:

  • integratori alimentari;
  • integratori erboristici;
  • miscele floriterapiche;
  • oli essenziali;
  • oligo elementi;
  • tecniche di rilassamento e respirazione;
  • disintossicazione naturale;
  • insegna tecniche di automassaggio e autotrattamento;
  • un corretto stile alimentare.

 

Può inoltre applicare tecniche manuali come la riflessologia o la digitopressione, o il massaggio energetico vibrazionale coi Fiori di Bach o altri rimedi floriterapici il cosiddetto Flower Massage. Inoltre utilizza tecniche quali:

  • kinesiologia;
  • cromoterapia;
  • magnetoterapia;
  • iridologia;
  • test intolleranze alimentari.

naturopatia infantile

Vi ricordo anche che esiste la Naturopatia Infantile per una via alternativa al mantenimento dello stato di benessere del bambino e per aiutarlo a rafforzare le sue difese immunitarie agendo in prevenzione.

Gli strumenti più utilizzati di cui si avvale il Naturopata nella fascia infantile sono:

  • Floriterapia;
  • Aromaterapia;
  • Gemmoterapia;
  • Fitoterapia;
  • Sali di Schlusser.

Da non dimenticare l’educazione alla sana alimentazione.

 

Se vuoi richiedere una consulenza Naturopatica o un Test delle Inolleranze alimentari o ulteriori informazioni contattami senza impegno clicca qui per costi e modalità. 

 

 

 

 

 

15 COMMENTS

  1. sai spesso si fa molta confusione su questo mestiere ci sono anche tanti falsi miti ma tu hai spiegato tutto alla perfezione

  2. spiegazione molto chiara e dettagliata, in effetti ero fra quelle con le idee confuse, ma dopo questa lettura ne ho compreso il ruolo e l’importanza!

  3. non posso che essere d’accordo con te. ti conosco e so che sei assolutamente affidabile perché sei davvero una naturopata mentre nel mondo del web ci sono tanti che pensano di farlo… senza aver nemmeno le basi

  4. Quest’articolo è interessante, io che mi sto affacciando da un paio di mesi a tutto ciò che è naturale, e che guarisce o comunque ci faccia star meglio senza agenti chimici che penso siano utili solo come salvavita e non per uso costante.

  5. Una disciplina che mi ha sempre affascinato e in cui credo molto come alternativa o supporto alla medicina tradizionale.

  6. Devo chiedere alla mia amica se ha un naturopata che la segue per la sua bimba, penso che come dici tu sia davvero molto importante.

  7. ciao Silvia tu sei davvero un’ottima naturopata. Lo so perché ti chiedo spesso consulti e hai sempre la risposta per tutte le domande per me e la mia famiglia!

  8. Bravissima Silvia! Ogni tanto fa bene ripetere quali sono le competenze di noi naturopati rispetto ai medici.
    Sono convinta che la naturopatia serva proprio a questo, a ritrovare un equilibrio perduto. Ed è questo che poi porta alla malattia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.