Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa

0
15
Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa

Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa? Con poche cose e molta fantasia. Ok, questo può suonare surreale e strano d’altronde non è un’attività ludica comune, ma avete pensato che si avvicinano le vacanze di Natale e che i bambini si ritroveranno in casa, magari annoiati con l’impossibilità di uscire a giocare a causa del freddo e che non ci sarà magari possibilità di andare altrove per le vacanze?

Da qui nasce l’idea del campeggio-safari, un’attività ricreativa per bambini che non comporta grossi costi, che vi farà passare del tempo con loro e con cui vi divertirete sul serio.

Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa

Che cosa serve:
– animali di peluche
– scatole di cartone
– un tappeto morbido
– cuscino

Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa

Ovviamente dovrete usare molta fantasia e per questo i bambini hanno un talento naturale. Costruite un simil rifugio con le scatole di cartone aperte (se riuscite a fare una tenda con le lenzuola anche meglio, se avete una vera piccola tenda, magari da spiaggia, meglio ancora), posate il tappeto morbido o una coperta sul pavimento e disponete i cuscini.Attività ricreative per bambini: come fare un campeggio – safari in casa

Create il clima: disponete i peluche in giro per le stanze, non molto in vista; ricordate ai bambini che nella savana si fa silenzio per non spaventare gli animali; fornite dei finti binocoli fatti con scatole di cartone (o forse ne troverete in vendita datti di plastica); date ad ogni un bambino un blocco per appunti dove annotare il nome dell’animale che si è visto e disegnarlo se vuole; spostatevi con loro lentamente in giro per le stanze per avvistare gli animali (e non per ucciderli come si fa nei safari con i fucili, se sanno di cosa si tratta ribaditelo o comunque dite loro che non si deve fare del male agli animali).

Una volta tornati al rifugio fate merenda, si tratta in effetti di una di quelle attività ricreative per bambini preferibilmente da organizzare nel pomeriggio. Fate le ombre cinesi con i bambini per imitare gli animali, o giocate ad imitarne i versi.

Non si tratta di nulla di complicato, basta poco per creare una magia e per passare un pomeriggio divertente tutti insieme.

 
Previous articleVacanze natalizie in famiglia: le mete favorite
Next articleCome interpretare Babbo Natale per i bambini
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.