Con l’arrivo di un bambino durante la dolce attesa le coppie sono prese alla scelta del passeggino, una delle attrezzature che certo non può mancare.

I dubbi su quale scegliere sono molti dal colore, al modello, trio o duo, ci starà in auto no? e molto altro compreso il budget di spesa. Vi darò qualche  breve indicazione per aiutarvi nella scelta.

La spesa per acquistare il passeggino

Sul mercato si trovano modelli che coprono diversi budget a partire dalle 100 euro sino anche alle 1000 euro. Le cifre variano a seconda del Brand che lancia quel modello di passeggino e anche sul modello se un trio scelta di un trio combinato o di un singolo pezzo. Inoltre agli accessori se compresi o no e acquistabili in un secondo momento secondo le esigenze familiari.

Il passeggino Trio è quello in formato modulabile che prevede l’acquisto di carrozzina, ovetto e passeggino allo stesso tempo, grazie all’utilizzo del medesimo telaio di ruote

Vantaggi e Svantaggi del Trio

Il vantaggio di acquistare un trio passeggino è quello di avere carrozzina e ovetto per i primi mesi, l’ovetto poi è spesso dotate di supporto per l’auto quindi ideale per il trasporto in auto montato secondo le norme di legge. Superato il periodo dell’uso di carrozzina e ovetto avrete la struttura del passeggino da utilizzare di solito sino ai kg del bambino.

Lo svantaggio è quello di avere due accessori che non utilizzare per molto tempo e quindi potreste per questo optare per un duo quindi solo ovetto e passeggino e di una culla per il riposo a casa del bambino e non acquistare la carrozzina.

Spesso il trio si pensa sia anche piuttosto pesante, questo è vero per alcuni modelli, ma non sempre altri brand hanno creato dei trio ultraleggeri anche se non sempre tutti sono pratici nelle manovre o mancano di vano porta oggetti o hanno una tasca inferiore molto piccola, scomoda quindi per una spesa veloce.

Valutate bene quindi le vostre esigenze prima di acquistare un duo o un trio.

Stile di vita e passeggino

Non dimenticate poi di scegliere passeggino e trio in base al vostro stile di vita e luogo, ovvero se abitate in città non avrete bisogno di ruote larghe ma di un passeggino piuttosto compatto per passeggiare sui marciapiedi spesso stressi. Se amate fare sport può essere comodo un modello a tre rote e con ottime sospensioni, ideale anche per scampagnate e pic nic in campagna.
Siete invece amanti dei viaggi e usate spesso l’aereo in questo caso la scelta ideale è quella di un passeggino leggero, richiudibile e che si possa imbarcare in aereo con facilità.

childlike 2421658 1920 - Breve Guida alla scelta del passeggino

Viaggiate molto in auto invece attenzione ad acquistare un passeggino che occupi poco spazio nel bagagliaio se la vostra auto è medio-piccola, se invece avete un’auto più grande valutate comunque l’ingombro del passeggino da chiuso.

Anche l’abitazione dove vivete è da tenere in considerazione, se siete al piano terra senza ascensore, o se avete un ascensore il passeggino dovrà entrare fra le porte e nello stesso.

La scelta del passeggino è quindi da fare sulla base di molte variabili come la chiusura dello stesso, il numero di ruote se tre o quattro, manico unico o doppio, freni e ammortizzatori dello stesso.

Se volte qualche informazione più dettagliata su questi aspetti potete consultare QUI

Kit opzionali dei passeggini

Come detto sopra i passeggini possono avere degli accessori extra a volte compresi nel prezzo altre volte si acquistano a parte fra questi quelli che ritengo importanti da avere sono:

  • borsa per il passeggino;
  • il parapioggia;
  • coprigambe invernale;
  • sacco nanna per l’inverno.

Di meno importanza può essere l’ombrellino per il sole essendo già dotati i passeggino di cappotta di protezione sia per il sole che per il vento e il porta bevande.

La valutazione del prezzo del passeggino che andrete a scegliere va fatta quindi anche sulla base dei kit compresi o opzionali disponibili.

 

 
Previous articleRimedi naturali per la caduta dei capelli nelle donne in gravidanza
Next articleL’Ombra di Perseo il romanzo di Daniela Mencarelli Hofmann
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

1 COMMENT

  1. Ottima guida, voglio farla leggere a mia cognata che è in dolce attesa e vuole scegliere il passeggino adatto ^^

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.