Giornata Mondiale dei Bambini Prematuri 17 Novembre

3
4
17 novembre giornata mondiale bambini prematuri

Il 17 novembre si celebra la Giornata Mondiale dei Bambini Prematuri, quelle piccole creature venute al mondo prima di aver raggiunto le 36 settimane di gestazione.

Quest’anno questa giornata compie 10 anni da quando è stata celebrata per la prima volta ovvero il  17 novembre del 2008 a Roma durante una riunione della European Foundation for the Care of Newborn Infants (Efcni), la Fondazione Europea per l’assistenza dei neonati. Giornata Mondiale dei Prematuri (World Prematurity Day), evento riconosciuto dal Parlamento Europeo.

Stime bambini Prematuri

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, 15 milioni di bambini l’anno nascono prematuri e spesso non raggiungono neanche il chilo di peso e sono così piccoli da stare nel palmo di una mano.

Solo in Italia se ne contano circa 32mila di neonati pre-termine che hanno bisogno di terapie intensive neonatali specifiche per le loro esigenze molti dei quali sono  “estremamente pretermine” ovvero nati sotto le 28 o le 32 settimane di gestazione e risultano avere più problemi dei bimbi nati sotto la 36° settimana.

Una Sfida per Mamma e Bambino

Le nascite premature mettono a dura prova le mamme che ancora non sono pronte fisicamente e mentalmente al parto, spesso ancora la valigia del parto no è stata preparata e mancano gli oggetti per accogliere il piccolo come il corredino o la sua culla. Ma questo è solo una piccola parte rispetto a quello che dovranno affrontare bambino e genitori.

Le madri spesso tornano a casa senza i loro piccoli e questo distrugge psicologicamente una donna con gli ormoni in subbuglio e la preoccupazioni per la propria creatura, dall’altra il bambino non può stare a contatto con la mamma sentire ancora il cuore della sua mamma battere vicino a lui e deve lottare per respirare e mettere peso così da tornare a casa quanto prima e iniziare la sua vita in famiglia.

17 novembre giornata mondiale bambini prematuri

Importanza della Canguro terapia e delle Banche del latte

Sono molte le iniziative per favorire il miglioramento e una ripresa quanto più rapida possibile di queste piccole creature, nate troppo presto e che devono già combattere coi loro genitori prima di poter andare fra le mura del loro focolare che li sta aspettando.

La Canguro Terapia è molto importante in questa fase fatta con fasce morbidissime per dare ai piccoli la sensazione del contenimento dentro il grembo materno.

Leggi anche: Canguro Terapia

Inoltre il latte delle mamme donatrici è un ottimo supporto per rafforzare e far prendere peso a questi bimbi prematuri.

E’importantissima la presenza sul territorio italiano delle Associazioni di volontariato che supportano i genitori  a superare questo difficile momento. Queste associazioni permettono di avere tutto il sostegno necessario di cui soprattutto la madre ha bisogno col suo bimbo ha bisogno.

Il sito della Società Italiana di Neonatologia offre diverse informazioni su cosa fare, come muoversi con un bambino nato pretermine

 

 

3 COMMENTS

  1. Conosco molte mamme che hanno dovuto avere il cesareo d’urgenza e posso dire che è proprio la prima avversità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here