Bambini prematuri: i benefici della canguro terapia

11
27
La-canguro-terapia-per-i-neonati-prematuri

Sappiamo che i bambini prematuri vanno incontro a diverse problematiche, un aiuto arriva dalla canguro terapia.
Nathalie Charpak, della Kangaroo Foundation di Bogotá, ha studiato un campione di persone che da neonati prematuri son stati sottoposti a questa terapia, ponendolo a confronto con un gruppo di controllo. E’ emerso che chi ha avuto modo di usufruire della canguro terapia ha avuto meno probabilità di morire o di sviluppare future problematiche rispetto a chi non è stato sottoposto al trattamento.

Ma cos’è la canguro terapia? Quali sono i suoi benefici?

Bambini prematuri: cos’è la canguro terapia

La canguro terapia nasce attorno agli anni ’80, si andava studiando il contatto benefico fra madre e figlio. In particolare lo studio si sviluppa in Colombia dove le incubatrici sono difficili da acquistare e dunque si deve ovviare al problema. Si scopre dunque che la madre è molto meglio di un’incubatrice.
Ma cosa c’entra il canguro? Questo animale possiede una tasca sul ventre in cui riporre il cucciolo che sviluppa un buono stato psicofisico perché si sente protetto.

Leggi anche Giornata Mondiale Bambini Prematuri.

Bambini prematuri: benefici della canguro terapia

Praticando la canguro terapia ecco che cosa si evita al bambino prematuro:

  • morte in culla;
  • meno polmoniti;
  • meno apnee;
  • disfunzioni cardiocircolatorie;
  • migliore respirazione.

La canguro terapia aiuta principalmente i bambini prematuri a Bambini prematuri: i benefici della canguro terapiacontrollare la temperatura corporea, inoltre favorisce la tranquillità ed il sonno del bimbo, aiuta la produzione del latte materno e favorisce l’attaccamento.

La base è molto semplice: il bambino sente il calore dei genitori, si sente amato e curato e riesce a rafforzare se stesso. A sua volta il genitore si sente molto più legato al figlio e ciò può esser utile ad affrontare una depressione post partum.

La canguro terapia è ideale per quei bambini che nascono con patologie gravi o disturbi agli apparati principali, in particolar modo quello respiratorio e circolatorio.
Solo la madre è coinvolta? No è importante che anche il padre sperimenti la canguro terapia.

Bambini prematuri: come si svolge la canguro terapia

Il neonato viene posizionato eretto sul seno nudo della madre, con un orecchio posato sullo sterno di modo che possa sentirne il battito cardiaco. Idem per il padre.
Durante questa fase si può cantare sottovoce una ninna nanna al bambino, per ridurre lo stress del parto e far rilassare il bambino.

 

 
Previous articleEmicrania nei bambini: come curarla
Next articleMorte in culla: gli errori delle pubblicità
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

11 COMMENTS

  1. Interessante questo articolo, non avevo sentito parlare di canguro terapia. Informazioni utili in quanto purtroppo ci sono tanti casi di nascite premature. Condivido le tue info con le mie amiche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.