Latte vaccino per i bambini: ecco le motivazioni del no

0
11
Latte vaccino

Latte vaccinoLatte vaccino per i bambini? Siamo ancora convinti che sia un alimento sano e necessario?

La maggior parte di noi è cresciuta a latte vaccino, del resto è il primo alimento che ci viene somministrato in fase di svezzamento. E chi di noi non si è mai svegliato davanti ad una tazza di latte e caffè?

Ora: quanti di voi hanno disturbi ai polmoni, all’intestino o perfino alle ossa?

Esatto, il latte vaccino non è un alimento per gli umani ed è nocivo per la salute. Quindi perché darlo ai bambini?

Latte vaccino per i bambini: la grande diatriba

Molte persone, specie di vecchie generazioni, fanno fatica ad accettare il fatto che il latte vaccino non sia un alimento adatto agli umani.

Eppure è semplice: in natura è il latte dei vitelli e nessun altro animale beve latte dopo lo svezzamento, se non i gatti per golosità.

Ma gli studi degli ultimi anni hanno confermato che il latte vaccino è:

  • troppo proteico

  • povero di ferro

  • ricco di grassi

La dimostrazione che il latte di mucca non è ben tollerato sono le varie intolleranze che stanno diventando sempre più presenti.

Senza contare che il latte di mucca sottrae calcio invece che donarlo, innalza il colesterolo e incide sulla comparsa dell’asma e sull’ipersecrezione polmonare, per non parlare dei picchi dell’insulina.

Ne conseguono vari problemi di salute: problemi intestinali, obesità, metabolismo lento, eccesso di muco etc.

Latte vaccino per i bambini: meglio di no

In sostanza il latte vaccino non è affatto adatto allo svezzamento, anzi favorisce l’insorgere di problematiche si rendono più evidenti con il tempo.Latte vaccino

Purtroppo il latte di mucca viene associato a quello materno, anche se hanno una composizione dissimile, visto che il primo la natura l’ha pensato per i vitelli.

Questa in realtà è una situazione che si è venuta a creare circa 50 anni fa perché prima nessuno somministrava latte di mucca ai bambini.

Qual è l’alternativa? Un latte vegetale, non di soia, ma per esempio di farro, di nocciola e di avena. Attenzione al cocco ricco di grassi ed alla mandorla ricco di zuccheri. Questo tipo di “latte” è molto più digeribile ed è ricco di sali minerali.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.