Vi siete mai guardati allo specchio notando quel fastidioso colore bluastro o grigiastro sotto gli occhi? Proprio in quel punto così antiestetico che a volte nemmeno con i migliori camouffage o make up riesce a smorzarsi: stiamo parlando proprio delle occhiaie.

Le occhiaie sono un problema molto più comune di quanto si possa pensare e spesso e volentieri hanno cause che possono andare oltre una semplice insonnia notturna. La prima che pensiamo noi donne è poi proprio come togliere le occhiaie tralasciando le vere cause a volte davvero importanti.

Occhiaie: le cause

Come abbiamo detto oltre alla classica insonnia notturna e stanchezza le cause delle occhiaie vedono in prima linea anche altri fattori. Eccoli a seguire.

Quando sotto gli occhi notiamo un alone di un colore marrone un po scuro, l’iperpigmentazione può essere la causa. Un alterazione della normale pigmentazione della pelle, causata da una alterata iper produzione di melanina. E’ una caratteristica molto diffusa nei popoli afroamericani o asiatici. Se ci si espone sotto il sole senza nessuna protezione, l’iperpigmentazione può apparire. Sicuramente uno dei rimedi efficaci per evitare ed ovviare il problema è usare spesso e regolarmente una base protettiva solare. Fin da quando inizia la stagione estiva. Anche in inverno, in minima quantità. Gli skincare moderni o i migliori fondotinta, anche di bio make up, contengono un Spf 10 o 15 all’interno per proteggere la pelle in inverno e nei mesi primaverili o autunnali. Le soluzioni estetiche per il problema possono rivelarsi efficaci con peeling per esfoliare la pelle e sieri a base di agenti schiarenti (agrumati solitamente).

Un altra causa possibile, potrebbero essere le allergie. L’organismo quando è a contatto con allergeni, attiva l’istamina. Questo processo da il via ad una dilatazione dei vasi sanguigni che in alcune zone del corpo dove la pelle è molto sottile, può farli apparire quindi gonfi e più scuri, dando l’apparenza delle occhiaie. L’allergia è un problema sempre più frequente. Prodotti naturali o antistaminici a stretta sorveglianza alleviano gran parte di questi fastidi.

Se notiamo però occhiaie, stanchezza, vertigini o senso di malessere con un griglio pallore della pelle, allora la causa principale potrebbe rivelarsi un problema di anemia.

L’insonnia, o il troppo dormire spesso causano le faticenti occhiaie, dovute sempre alla dilatazione dei vasi sanguigni. In questo caso un impacco con dell’infuso di camomilla, oppure anche una bustina di tè verde imbevuta di acqua molto fredda e poco strizzata da lasciare almeno 5 minuti ad impacco per occhio. Questo aiuta a costringere i vasi e quindi a ridurre il gonfiore e di conseguenza anche le occhiaie. Ci sono anche prodotti vari e biologici di origine naturale che sono ottimi per alleviare il problema. Come applicare giornalmente o mattina e sera dell’olio di Argan puro per chi soffrisse esempio di risvegli notturni continui.

Infine le occhiaie e le borse sotto agli occhi secondo la medicina cinese sono la conseguenza di una cattiva circolazione e difficoltà nell’eliminazione delle tossine a carico di reni e fegato. 

 
Previous articleEventi per bambini Lombardia: gli imperdibili tre dei prossimi mesi
Next articleTablet per bambini pro e contro
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.