La pianta della moringa oleifera è conosciuta in India dai tempi più remoti e chiamata “albero miracoloso”, appartiene alla famiglia delle Moringaceae e considerata un vero e proprio elisir di lungavita, usato dalle popolazioni locali indiane per le sue numerose proprietà benefiche.

Negli ultimi anni viene utilizzata con successo anche in Occidente come rimedio fitoterapico e superfood. Della pianta della moringa oleifera si utilizzano tutte le parti, ma quella che ha maggiori proprietà e nutrienti sono le foglie.

Ricca in vitamine del gruppo A, C, D, E, K e del gruppo B oltre che di sali minerali come potassio, zinco, ferro, magnesio e fosforo. Non mancano poi gli acidi grassi essenziali Omega 3,6,9 e gli aminoacidi indispensabili al nostro organismo.

Scopriamo i benefici del superfood moringa oleifera per il nostro organismo

Moringa Oleifera benefici

La presenza di numerosi sali minerali e vitamine rendono la moringa benefica per la salute, agendo come un ottimo antiossidante e antifiammatorio (ideale per mal di testa e nevralgie ad esempio). Protegge il sistema immunitario combattendo ad esempio tosse, febbre, mal di gola e decongestionando le vie respiratorie.

Aiuta anche nella cura dei problemi cutanei. In questo ultimo caso ha doppia azione ovvero agisce sia i caso di pelle secca e spenta sia in caso di pelle con impurità e affetta da acne.

Ideale in caso di convalescenza come rimedio energizzante e ricostituente.

Essendo un superfood la moringa agisce anche come ottimo nutriente per i capelli deboli, rigenera i capelli sfibrati e indeboliti.

Le formulazioni in vendita per trattare capelli e pelle non sono solo per somministrazione orale, ma si trovano anche sotto forma di oli, burri e creme da usare per via esterna come creme cutanee e impacchi per capelli.

moringa 1506196 1920 1024x730 - Moringa Oleifera proprietà, benefici e usi di questo superfood
moringa oleifera

Fra i benefici sulla salute vi è poi quello di favorire la circolazione agendo come anticoagulante naturale e di combattere il colesterolo “cattivo” (HDL).

Non mancano poi gli effetti benefici sull’apparato digestivo infatti aiuta in caso di meteorismo e gonfiore addominale per questo è ideale per dimagrire la pancia. Agisce come ipoglicemizzante controllando i livelli di zucchero nel sangue e favorisce il buon funzionamento del metabolismo. Ideale quindi per chi è in sovrappeso.

In ultimo le l’estratto di moringa può favorire la libido agendo come afrodisiaco naturale.

Uso e controindicazioni della Moringa

Il quantitativo consigliato è di 1 cucchiaio al giorno e può essere consumata facilmente aggiungendola ad esempio a frullati di frutta e verdura. Se non ne amate il sapore così la trovate anche nei negozi specializzati sotto forma di compresse. In questo ultimo caso il dosaggio da assumere è quello consigliato sulla confezione del produttore.

E’ sconsigliato il consumo in gravidanza e allattamento poiché non vi sono ancora studi dettagliati che ne indicano possibili conseguenze durante questi periodi della donna.

Un consumo eccessivo potrebbe avere effetti lassativi.

Tè e Latte di Moringa

Il sapore della moringa è molto simile a quello del té matcha, per questo è possibile utilizzare le foglie essiccate di moringa lascindole in infusione in acqua bollente per 10 minuti, poi filtrare e bere.

In alternativa se non ne amate il sapore potete realizzare il latte di moringa come segue.

Latte di Moringa ingredienti

latte moringa oleifera 300x300 - Moringa Oleifera proprietà, benefici e usi di questo superfood
Latte Moringa Oleifera
  • 250 ml di bevanda di mandorle, riso o soia a vostro piacere
  • 40 ml di acqua bollente
  • 1 cucchiaio di moringa
  • 1 cucchiaio di miele
  • Cannella q.b.

Preparazione latte di moringa

Con la polvere di moringa e l’acqua bollente realizzate una pastella in una tazza piuttosto capiente, mescolando fino a quando non si è sciolta. La bevanda vegetale che avete scelto nel frattempo deve essere portata ad ebollizione, tolta poi dal fuoco e versta lentamente nel composto realizzato con la polvere di moringa. Aggiungete miele e cannella a piacere e mescolate sino ad avere una bevanda amalgamata. Sorseggiare a piacere ancora caldo o tiepido.

N.B. E’ sempre consigliato il parere del medico prima di assumere qualsiasi rimedio naturale e non che non abbiate mai consumato prima, qualora assumiate farmaci o in presenza di patologie.

 
Previous articleCome arredare l’ufficio in stile shabby chic
Next articleTurismo green: perché preferire un Eco-Hotel se hai dei bambini
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

4 COMMENTS

  1. un segno del destino. oggi, di uscita dal lavoro, mi sono fermata in un negozio di tisane e dolciumi. guardavo le tisane e da lontano mi sembrava ci fosse scritto “meringa”. ma una tisana alla meringa, che tisana è? quindi era moringa alla fine. ne sono rimasta talmente affascinata, che ne ho comprate due confezioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.