Shabby chic, il significato della parola e la sua storia

Lo stile shabby chic è nato in Gran Bretagna, nelle maestose case di campagna, tra le distese e i prati verdi. Gli elementi tipici sono i divani chintz sciupati, vecchie pitture, parati, tende candide, grandi lampadari.Da molto tempo si parla di Shabby chic, questo particolare arredamento, molto in voga anche tra i personaggi famosi. La notorietà è data dallo stile elegante, raffinato e rustico allo stesso tempo.

books 2423762 1280 1024x484 - Come arredare l'ufficio in stile shabby chic
ufficio shabby chic

La semplicità rende questo stile adatto ad ogni ambiente e ad ogni tipo di situazione. Iniziamo dall’etimologia e dal significato: La parola shabby significa letteralmente usurato, invecchiato, logoro. La parola chic invece sappiamo tutti cosa significa. Lo stile dei mobili è uno stile invecchiato, a significare “il vissuto” dei mobili stessi, che molto spesso sono in legno e con molti intarsi, in rappresentanza di un’epoca ormai passata. Questo stile dona nuova vita a mobili ormai in disuso, e rende “vissuto” il legno moderno.

Ufficio Shabby chic

Ancora qualcuno è ancorato allo stile di ufficio classico, con grandi lampade e quadri di velieri che si infrangono sulle onde. Altri, per fortuna, stanno scegliendo lo stile shabby chic per arredare il proprio ufficio. La scelta può sembrare fantasiosa, ma non è proprio così. Lo stile shabby rende altrettanto elegante l’ufficio, con un tocco di morbidezza e funzionalità.

Elementi indispensabili

Per arredare il tuo ufficio in stile shabby, avrai bisogno di alcune accortezze e soprattutto di alcuni elementi indispensabili:

vintage 2053140 1920 231x300 - Come arredare l'ufficio in stile shabby chic
ufficio shabby chic
  • Sedie e tavoli in legno massello.
  • La libreria deve avere molte ante, così da contenere una grande collezione di libri.
  • Le lampade, sia da tavolo che da terra, ultimano questo stile dando un tocco di chic. Si prediligono lampade in ferro battuto, con lampadine calde ma leggere.
  • Gli specchi con cornici in legno o in ferro battuto, devono avere una forma quadrata, anche se ovali o tondi non danno ugualmente il loro tocco. L’importante, ricordiamolo, è il materiale.
  • I quadri e le fotografie, dovrebbero rappresentare delle piante, fiori, alberi; la natura in generale. Vanno bene anche vecchi utensili, bici antiche ed orologi.
  • I tappeti e le tende possono essere in cotone.
  • Indispensabili gli accessori nostalgici come tazze, quadretti e tessili; vietate linee troppo dure o geometrie ingombranti.

Tutti questi elementi sono  perfetti per enfatizzare quello che è lo shabby chic.  Per quanto riguarda i colori il bianco la fa da padrone, accompagnato da scale di grigi, pastello rosa, tortora e verde. Queste sono le tonalità fondamentali per pareti e mobili quando si vuole arredare casa in stile shabby chic. Il grigio e turchese, soprattutto nell’oggettistica d’arredo, sono un’ottima scelta per variare i colori o, nel caso del turchese, ravvivare l’ambiente.

Shabby chic dove trovare gli articoli per arredare

Tra i luoghi più adatti per trovare tutto l’occorrente per rendere il vostro ufficio elegante in stile shabby chic, c’è sicuramente il mercatino dell’usato. Molto dipende dal tempo che avete a disposizione e che potete dedicare alla ricerca dei “pezzi” adatti alle vostre esigenze; più tempo avete, maggiore sarà la possibilità di trovare l’arredo adatto al vostro gusto. Il mercatino è il luogo adatto a trovare sedie, tavoli, scrivanie, tende, librerie e quant’altro. Ovviamente aspettatevi di trovare qualche mobile che ha bisogno di una “mano” di tintura, una verniciata e qualche chiodino qui e la.

Inoltre ci sono molte offerte on line a cui potete fare riferimento con prezzi molto convenienti. Non troverete offerte giornaliere, di inserzioni non se ne trovano tantissime, ma quelle che ci sono hanno prezzi scontatissimi. 

Non dimenticate anche le tante offerte di Ikea con le sue tante proposte di arredamento dove non mancano di certo le scelte, il vostro ufficio shabby chic sarà davvero meraviglioso.

Ultimo consiglio è quello di dare un’occhiata a Mercatopoli: una grande realtà per l’usato, ormai presente in tutte le regioni d’Italia.

Ultima regola: non avere regole; è uno stile estremamente personale che si rifà al gusto di ognuno di noi, perciò Sbizzarritevi!!!!

 
Previous articleCambio casa, cambio utenze: guida pratica
Next articleMoringa Oleifera proprietà, benefici e usi di questo superfood
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.