Regole del sonno per bambiniRegole del sonno per bambini: cosa dicono i pediatri?

Non è sempre facilissimo far addormentare i bambini anzi, può rivelarsi davvero un’impresa, ci vogliono delle regole.

Eccole.

Regole del sonno per bambini, ecco cosa dicono i pediatri

Interpellati circa le regole del sonno per bambini, i medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù hanno stabilito delle regole che i genitori possono seguire per aiutare i bambini a dormire il giusto tanto ed evitare sin da piccoli l’insonnia.

  1. Definire gli orari, occorre stabilire un orario fisso e non fare eccezioni

  2. far addormentare il bambino nella stanza senza poi prenderlo in braccio per spostarlo o cedere ai sui ricatti di urla e pianto

  3. silenzio e poca luce, ecco come deve essere l’ambiente in cui si addormenta il bambino

  4. leggere favole va bene prima di andare a dormire aiuta il bambino a rilassarsi, non cedere alla tentazione di farlo dormire con voi

  5. bene orsetti e copertine o tenergli la mano finché si addormenta, invece niente giochi nella culla del neonato

  6. se il bambino si sveglia per un incubo andare da lui e rassicurarlo

  7. siate sempre pazienti, non alzate la voce non minacciate e non ricattate, non scendete a patti

  8. se il neonato piange non precipitarsi ma aspettare un attimo se si calma da solo era solo un capriccio

  9. niente cibi pesanti la sera, bene latte tiepido, banane, yogurt, pollo e tacchino, uova, pesce

Sonnambulismo, apnee ostruttive e problemi respiratori sono un intralcio al sonno che va verificato e curato, così come eventuali agitazioni, terrori notturni e improvvisi cambiamenti nel comportamento del bambino. Anche bagnare il letto per lungo tempo può essere una difficoltà per cui rivolgersi al medico per un controllo può essere una buona idea.

In nessun caso dare farmaci per il sonno ai bambini, né adoperare rimedi naturali senza aver prima sentito il parere del medico.

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.