Vacanze in campeggio: gli errori da non fareVacanze in campeggio: vademecum degli errori più comuni da evitare.

Siete proni per il camping? Se avete già fatto questa esperienza saprete che ci sono degli inconvenienti verso cui occorre essere preparati. Quando si viaggia con i bambini anche di più.

Dunque mettiamo che per le prossime vacanze decidiate per un bel campeggio, sapete a cosa andate incontro?

Vacanze in campeggio: gli errori da non fare

Ecco un elenco di errori da evitare:

  • Cucina improvvisata

Mangiare solo cibo in scatola, solo barbecue o solo panini non è una buona idea. Se poi è una vacanza di minimo sette giorni, prima o poi i vostri bambini si stancheranno, quindi portatevi dietro un fornellino da campo per cucinare anche un piatto di pasta.

  • Provare prima di partire

Soprattutto i congegni elettrici o a pile ma anche il fornelletto. Controllate che la tenda regga e che non ci siano buchi e che i vostri sacchi a pelo si aprano e chiudano bene. Non lasciate niente al caso o dopo sarà un bel guaio.

  • Abbigliamento leggero

A prescindere dal fatto che siano previsti 30°, se non è agosto o estate piena, portate qualcosa di più pesante per la sera. Attenzione perché se i bambini prendono freddo potrebbero raffreddarsi e fine della vacanza.

  • Dimensioni della tendaVacanze in campeggio: gli errori da non fare

Non scegliete una tenda giusta giusta o sarà impossibile muoversi e farci stare tutto. In previsione delle vostre vacanze in campeggio comprate una tenda delle misure adeguate.

  • Tempistica

Gestite bene i tempi, se prendete la tempistica alla leggera rischiate di arrivare al buio con bambini stanchi, affamati e poca visibilità. In tal proposito non scordatevi torce e pile.

  • Repellenti per insetti

Lasciarli a casa è una pessima idea perché la notte vi troverete circondati dalle zanzare. Sono fra le prime cose di cui dovete munirvi.

  • Mete lontane

Non scegliete luoghi troppo lontani, per un qualsiasi inconveniente vi ritroverete con un lungo tragitto di ritorno davanti. Inoltre evitate i lunghi viaggi stancanti.

Vacanze in campeggio: cose indispensabili

Una su tutte: un elenco delle cose da portarsi dietro. Se ci affidiamo solo alla nostra memoria rischiamo di lasciare a casa cose importanti, rendendoci la vacanza un’esperienza faticosa.

Ricordatevi inoltre che per mangiare servono tavolo e sedie e che i bambini devono intrattenersi, anche se non vogliono portare giochi da tavolo portateli lo stesso, se decidono di portarsi solo un pallone prima o poi lo avranno a noia.

Pronti per il campeggio?

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.