Prevenzione cancro al seno: dillo con un limone Prevenzione cancro al seno: dillo con un limone. Strano no? Cosa c’entrano i limoni?

Puntualmente arriva la settimana di prevenzione e mi trovo la bacheca invasa da cuori e frasi sceme che prevedono l’invio di un giochino via chat se si risponde o si mette mi piace. A che scopo? Prevenire il tumore. Ma a chi è venuta un’idea così cretina?

Poi l’altro giorno sfoglio una rivista e vengo colpita da un’immagine: limoni. Ogni limone riporta un sintomo del tumore al seno. Ma perché non far girare questa dico io?

Prevenzione cancro al seno: basta giochetti

La prevenzione è una cosa seria, le catene, i giochetti e i cuoricini non servono a un bel niente. Quello che serve ad una donna, che sia madre, figlia, nipote, zia, single etc… è conoscere quali sono i sintomi, controllare, verificare e parlarne con il medico.

Tutto parte da Erin Smith Chieze a cui è stato diagnosticato un tumore al seno e che dopo l’ennesima catena insulsa di cuoricini ha detto basta. Per sensibilizzare internet ha creato con Corrine Ellsworth Beaumont la campagna “Conosci i tuoi limoni” (#KnowYourLemons).

Prevenzione cancro al seno: dillo con un limone

Nella foto, che mostriamo anche qui, si vedono 12 limoni ognuno rappresenta un possibile sintomo del tumore al seno.

C’è stata una critica: i limoni mostrano segni di un tumore già in fase avanzata, ed è vero ma quando lo vedete, che abbiate 20 anni o che ne abbiate 50 deve subito scattarvi l’urgenza dell’ecografia, che ci siano segni evidenti o no.

Se viene individuato in tempo il cancro al seno si può guarire.

Dunque, i limoni ci ricordano che dobbiamo controllarci. Tutti quei 12 sintomi non devono esserci, quindi con l’autopalpazione occorre verificare di non sentire masse sospette in primis. Attenzione al periodo del ciclo, i noduli s’ingrossano.

Vediamo nello specifico ogni segnale da rilevare:

  1. Thik mass: Ispessimento cutaneo localizzato

  2. Bump: Deformazione esterna del profiloPrevenzione cancro al seno: dillo con un limone

  3. Indentation: Retrazione cutanea

  4. Growing vein: Vena che cambia aspetto

  5. Skin sores: Lesioni cutanee

  6. Retracted nipple: Retrazione del capezzolo

  7. Redness or heat: Calore o arrossamento cutaneo

  8. New shape/size: Cambiamento di forma/dimensione

  9. Unusual or new fluid: Fuoriuscita di fluido ematico dal capezzolo

  10. Orange peel skin: Pelle a buccia d’arancia

  11. Dimpling: Fossette/Irregolarità cutanee

  12. Hidden Lump: Nodulo sottocutaneo

Quest’anno fai prevenzione come si deve, condividi questo articolo o anche solo la foto, soprattutto a chi ti manda catene e cuoricini. Aiutiamo le donne e facciamo buona prevenzione.

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.