Primo giorno di scuola: come aiutare i bambini

0
28
Primo giorno di scuola: come aiutare i bambini

inizioscuola 300x149 - Primo giorno di scuola: come aiutare i bambini Primo giorno di scuola! Lo urla Nemo nel primo film tentando di svegliare il padre, Marlin, iperprotettivo che non è affatto convinto di questo grande salto, ovvero lasciar andare suo figlio. Però il primo giorno di scuola arriva e va affrontato e i bambini non sono sempre entusiasti, soprattutto i più piccoli che hanno timore di staccarsi dalla madre e che non hanno idea di ciò che li aspetta.

Vediamo come incoraggiare i bambini e come prepararli al fatidico inizio.

Primo giorno di scuola: non spaventarli

I bambini non vanno spaventati sulle prospettive della serietà della scuola e dell’impegno, specie se si tratta della prima elementare! Far apparire la scuola come un luogo in cui si possono deludere gli adulti, genitori compresi, li scoraggerà terribilmente.

Spiegate ai bambini cosa si fa a scuola, come funzionerà la loro giornata e spiegate loro che serve a migliorare le loro capacità.

Primo giorno di scuola: creare una routine

Il bambino atterrito dai giorni ignoti che deve affrontare avrà bisogno di qualcosa a cui aggrapparsi: segnate gli orari d’ingresso e di uscita in un foglio e poi le cose da fare prima e dopo (colazione insieme, riposino al rientro da scuola, raccontare la giornata, giocare etc). Il dialogo è molto importante, raccontare cos’è successo durante la giornata aiuta a stabilire un legame e creare un’atmosfera di tranquillità e serenità. Un’altra buona idea è quella di dividere un foglio in due colonne ed annotare su uno gli orari del bambino a scuola suddivisi in lezione e nell’altro le attività svolte dal genitore in quelle ore, questo aiuta i bambini a capire meglio il perché della suddivisione degli orari.primo giorno di scuola 300x200 - Primo giorno di scuola: come aiutare i bambini

Primo giorno di scuola: separazione dal genitore

Ovviamente il trauma maggiore è la separazione dal genitore con cui il bambino trascorre più tempo, acquistate due pupazzetti portachiavi uguali e attaccatene uno al suo zaino lo aiuterà a sentir meno la vostra mancanza, ditegli che anche lui/lei vi mancherà ma nell’ora stabilita vi rivedrete per riprendere la vostra routine.

Primo giorno di scuola: 3 cose da fare prima

  1. visitare insieme al bambino la scuola

  2. fare una festicciola in casa per festeggiare l’inizio di una cosa nuova (il giorno stesso dell’inizio magari)

  3. parlare al bambino dei bei momenti che trascorrerà con i compagni (gite, recite e merende)

  4. scegliere insieme il materiale scolastico (proponendogli delle alternative in base alle vostre disposizioni economiche)

Ricordate sempre che i bambini vanno sostenuti ed incoraggiati.

 
Previous articleAllattamento al seno e cancro: cosa c’è da sapere
Next articleDepressione post partum: i consigli
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.