Alimentazione neonati: quando e quanto devono mangiare Da poco mi sono posta una domanda sull’alimentazione dei neonati: quando e quanto devono mangiare?

Succede che vado a trovare un’amica che ha da poco partorito e parlando di poppate mi dice che si sono verificati dei problemi, proprio per via di un’alimentazione difficile della neonata. Purtroppo la cattiva informazione sanitaria non aveva preparato bene questa giovane madre che, seguendo i consigli, aveva ipernutrito la figlia con conseguenti corse al pronto soccorso. La bambina sta bene ma la madre è stata messa alla gogna perché “irresponsabile”. Questa giovane madre si è molto stupita di tale situazione perché con il primo figlio non ha avuto lo stesso problema. Il personale sanitario anziché rassicurarla perché ogni figlio è diverso ed imprevedibile l’ha colpevolizzata.

Mamme che state leggendo, ogni figlio è diverso dagli altri e purtroppo gli errori accadono (specie se trovate del personale sanitario incompetente).

Da qui nasce l’idea di questo articolo.Alimentazione neonati: quando e quanto devono mangiare

Alimentazione neonati: quando deve mangiare

Un bambino appena nato solitamente necessita di essere allattato ogni due o tre ore. Allo scadere del tempo il neonato piange ed il seno duole perché è arrivata l’ora della poppata e naturalmente più si allatta al seno più il latte aumenta. Si deve allattare al momento del bisogno ma attenzione, se l’intervallo fra le poppate si accorcia forse non è fame ma necessità di coccole o cambio di pannolino, quindi attenzione nel correre subito dal neonato che piange. Quando però la fame si fa sentire ed il neonato riceve il latte in breve imparerà a sviluppare un senso di fiducia.

E di notte? Una poppata tranquilla, silenziosa e con luci soffuse aiuta il bambino a riaddormentarsi presto. Inoltre c’è da dire che il bambino la sera può mangiare alle 19 e poi alle 22 (entro questi orari) e poi riuscire a dormire sazio e tranquillo.

Alimentazione neonati: quanto deve mangiare

Generalmente il quantitativo di latte si base sull’età del neonato ma occorre comunque parlarne con il pediatra.

Se si allatta al seno, è difficile calcolare quanto latte beva ma è sufficiente dargliene ogni qual volta lo chiede per sapere che ne prende il quantitativo giusto.

Bisogna dargli anche il latte artificiale? Se fa i bisogni regolarmente e quindi diciamo c’è una media di cambio pannolini di circa 5 al giorno no va bene così.

Se invece lo si allatta con il latte artificiale si calcola il peso del bambino in grammi, si divide per 10 e al risultato ottenuto si aggiunge 250. Esempio: (3000 : 10) + 250 = 550 gr di latte in ogni poppata quindi circa 92 gr di latte.

In linea di massima ecco una tabella orientativa:

  • dalla nascita a 3 settimane: 90 g ogni 3 ore

  • da 3 a 6 settimane: 120 g ogni 3 ore

  • da 6 a 12 settimane: da 120 a 180 g ogni 4 ore

  • da 3 a 6 mesi: fino 240 g ogni 4 ore

 Chiedere comunque il consiglio del pediatra.

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.