Miele proprietà e quando darlo ai bambini

15
62
miele

Il miele, si sa, è uno degli alimenti naturali più utilizzati sia per il benessere del corpo, sia come rimedio naturale contro infezioni batteriologiche. Vanta tante proprietà, e per questo si rivela essere un super alimento, con un’importanza che pochi altri cibi possiedono, ma quando dare il miele ai bambini?

Vediamo di seguito le proprietà del miele e quando è possibile darlo ai bambini.

Proprietà del miele: antibatteriche

Le più significative proprietà del miele sono di natura antibatterica, e riesce quindi ad agire qualora ci fossero dei malesseri nel corpo. Le infiammazioni infatti, sono sempre causate da concentrazione di scorie, tossine e batteri.

Quando viene prodotto dalle api il miele sviluppa da solo in modo assolutamente naturale il perossido d’idrogeno, in particolare il Miele di Manuka. Questo elemento riesce a depurare il corpo e a farlo guarire più velocemente.

Proprietà del miele: lenitive e antibiotiche

A tutti sono ben note le proprietà lenitive del miele. Esso ha una straordinaria capacità di rilassare, sciogliere e calmare. È utile quindi da bere con il latte caldo quando si ha mal di gola ma anche in caso di tosse secca. ma anche da spalmare sulla pelle in caso di irritazioni.

Applicato sulla pelle con piccole lesioni, aiuta a cicatrizzare a combattere le infezioni, ma è ottimo anche applicato su punture d’insetti.

honey 1958464 1920 1 225x300 - Miele proprietà e quando darlo ai bambini

Proprietà del miele: antiossidanti

Il miele è uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti che possano esistere. Ne contiene infatti un’altissima quantità . Le proprietà antiossidanti riescono a combattere le infezioni, andando a colpire i batteri dove nascono, ed inoltre creando una forte barriera che protegge dai radicali liberi.

Attenzione però a non esagerare con le quantità, perché è un alimento molto nutritivo, ma contiene un’altissima concentrazione di zuccheri al suo interno.

Quando iniziare a dare il miele ai bambini

Molti pediatri consigliano di non darlo prima dell’anno di vita altri dopo i 3 anni per il rischio Botulino, le api possono trasportare questa spora,che poi nel miele si moltiplica trovando terreno fertile.

I bambini al di sotto dei 3 anni hanno una flora batterica intestinale poco sviluppata e ancora debole con un PH molto alto, e qui vi proliferano bene le spore del botulino.

Quindi no al ciuccio nel miele, che tra l’altro favorisce anche al carie, e non aggiungerlo nelle bevande che si somministrano ai bambini.

Le spore del botulino sono talmente potenti da poter bloccare la comunicazione tra nervo e muscolo, impedendo la contrazione muscolare. Se si contrae il botulino quindi i sintomi, che possono insorgere anche alcuni giorni dopo sono:

  • manifesta debolezza muscolare;
  • difficoltà ad ingerire;
  • fatica a tenere gli occhi aperti;
  • paralisi.

Anche i muscoli respiratori possono venire bloccati, quindi il botulismo mette a rischio anche il sistema respiratorio. L’intervento di personale specializzato si rende necessario immediatamente.

 

 

15 COMMENTS

  1. Conoscevo solo alcune delle proprietà del miele,molti lo preferiscono allo zucchero e fanno benissimo,è sicuramente più sano

  2. non amo il miele, l’unico modo in cui riesco a mangiarlo è con i formaggi…… se dovessi darlo a dei bimbi lo acquisterei sicuramente bio

  3. Il miele è davvero un toccasana per il nostro organismo e spesso è utile anche a curare qualche piccolo malanno!

  4. Ho sempre utilizzato il miele per me e la mia bambina ma solo ultimamente ho scoperto quello di Manuka! Cosa un po di piu’ ma ne vale la pena.

  5. Ho sempre adorato il miele , e ricordo che da piccola mia nonna mi consigliava di prenderne un cucchiaino tutte le sere prima di andare a letto, ma ho sempre evitato di intingere il ciuccio dei miei figli e a quanto vedo , anche se per tutto un altro motivo , ho fatto bene

  6. non ero a conoscenza di tutte le sue proprietà, è davvero un ottimo rimedio naturale, soprattutto per la tosse

  7. dammi un vasetto di miele e vedi che non arriva a domani. Io lo adoro lo amo, lo uso ovunque per addolcire e ne sono dipendente. a mia figlia lo metto nelle bevande calde in sostituzione allo zucchero e anche lei lo gradisce molto. l’unico problema è che preferisco comprarlo bio di marche note perché noi abbiamo il terrore del botulino quindi evito sicuramente quello degli apicoltori di zona anche se so che sicuramente è buonissimo e nostrano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.