Nei primi giorni di allattamento, il seno della mamma si sarà gonfiato per produrre latte, e si inizierà a sentire dolore ai capezzoli, fastidio e pesantezza per il seno troppo duro e teso. Questi sintomi spesso dipendono solo dalla fatica dell’adattamento alla poppata, sia della mamma che del piccolo nel primi giorni di vita.

Ma se con l’andare del tempo tutto ciò non risulterà più facile, allora bisognerà scoprirne le cause, e seguire alcuni accorgimenti per risolvere il problema. Vediamo di seguito le soluzioni e i rimedi naturali per i dolori da allattamento al seno.

Rimedi naturali per dolori da allattamento: la corretta posizione

rimedi naturali dolore allattamento

Durante l’allattamento, si avvertirà certamente un piccolo dolore e fastidio, come se il capezzolo venisse addirittura strappato, e ciò è dovuto a causa dell’effetto ventosa che il bimbo provoca attaccandosi e succhiando il latte. Se il capezzolo tende a sfregarsi continuamente nel palato del neonato, questo può causare la nascita di ragadi, cioè abrasioni, tagli al capezzolo e quindi dolori insopportabili. Questa sofferenza però si può spesso prevenire o risolvere solo imparando le posizioni migliori per allattare.

Per evitare complicazioni, la prima cosa da sapere è che bisogna fare in modo che il capezzolo sia posizionato tra la bocca ed il naso del bimbo. In questo modo lui avrà l’intera areola tra le labbra e non sentirà il bisogno di tirare maggiormente per far uscire il latte.

Sarà fondamentale inoltre cambiare spesso capezzolo, per far sì che uno dei due non si affatichi più dell’altro e che vengano drenate le stesse quantità di latte in entrambi i seni.

Le posizioni per allattare inoltre sono diverse una delle più utili che vi posso consigliare è la Posizione Rugby. (ve la spiego in un altro post seguitemi mi raccomando)

Rimedi naturali per dolori da allattamento: evitare gli ingorghi

Spesso, soprattutto i primi giorni di allattamento, il seno è leggermente squilibrato e deve ancora riuscire a capire quanto latte deve fornire in base alla richiesta del bambino. Può succedere allora che le mammelle producano più del necessario e creino così un ingorgo di latte, con conseguenti bruciori, fastidi, tagli o mastiti. La soluzione migliore è quella di attaccare il bambino al seno più spesso, in modo che il latte fuoriesca e si liberi l’ingorgo. Lo so fa male ma resistete e vedrete che tutto si risolve anche per il bene del piccolo, allattare fa bene alla sua salute.

Se il bimbo non volesse tutto quel latte oppure dovesse mancare il tempo di poppare troppo spesso, allora si potrà ricorrere allo svuotamento manuale del seno. Attenzione però, perché se lo si dovesse fare in quantità eccessive, al corpo arriverà il messaggio che c’è bisogno di produrre più latte, e si otterrebbe l’effetto contrario.

Rimedi naturali per dolori da allattamento: ragadi o taglietti 

In caso si presenti ragadi o piccoli taglietti ricordate che il latte materno contiene emollienti naturali che risultano molto efficaci nell’alleviare il dolore ai capezzoli, ma non solo è ottimo anche per proteggere e curare con rapidità le ferite e le ragadi.

Spremete manualmente alcune gocce di latte a massaggiatele sulle parti con le ferite, lasciate il seno all’aria fino a quando sarà completamente asciutto.

Rimedi naturali per dolori da allattamento: creme o gel

rimedi naturali dolore allattamento

Sento spesso che molte madri applicano gel o creme a casaccio sul seno per provare sollievo dal dolore o per curare le ferite, se non prescritte dal medico è meglio evitare il fai da te, questi rimedi possono contenere sostanze che irritano il delicato olfatto del bambino, ma che a contatto poi con la sua bocca possono provocare allergie e compromettere l’allattamento stesso.

Sono consigliati invece rimedi naturali come l’applicazione di olio di oliva, che non non interferisce a livello di odore e sapore, ed è un prodotto naturale molto efficace. Vi sono altrimenti unguenti a base di calendula che aiutano a calmare il dolore, ridurre eventuale rossore e contribuisce alla guarigione.

In caso usiate la calendula, prima di allattare lavate il seno accuratamente con acqua.

 

Rimedi naturali per dolori da allattamento: impacchi

Un altro consiglio molto utile per alleviare i dolori da allattamento consiste nel fare degli impacchi.  Come fare gli impacchi per dolori da allattamento e aiutare a drenare gli ingorghi è molto semplice:

  • prendere un panno e passarlo sotto acqua calda, poi passarlo delicatamente sulla parte del seno dolente e con l’altra mano si deve massaggiare il seno dalla parte più esterna verso il capezzolo per favorire la fuoriuscita del latte. Fatelo anche mentre allattate per aiutare a drenare un eventuale ingorgo e provare così sollievo.
  • impacco con acqua fresca invece va fatto dopo aver allattato per provare una sensazione di effetto antidolorifico.

I passaggi con acqua calda e fredda è possibile farli anche sotto acqua corrente mentre fate la doccia, proverete veramente sollievo ve lo dico non solo come Naturopata ma anche come madre che allatta e lo ha provato.

Nel caso queste soluzioni non dovessero bastare a placare il dolore al seno, vorrà dire che c’è qualcosa di più grave o ulteriori comportamenti scorretti, dunque sarà importante non farsi prendere dal panico e consultare ad una consulente per l’allattamento che potete trovare anche consultando il sito Leche League un’associazione di volontariato che si dedica al sostegno delle mamme che desiderano allattare.

 Ricordate che potete chiedermi una consulenza online naturopatica nella pagina dedicata trovate i contatti.

 

 
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

25 COMMENTS

  1. Dei consigli davvero molto utili, condividerò il tuo articolo con le amiche che in questo periodo stanno allattando il loro bebè! Grazie

  2. Sono tutti consigli assolutamente utili per quando si presentano i dolori da ingorgo mammario nei primissimi giorni di allattamento. Faccio passaparola!

  3. Ottimi consigli per tutte le future mamme! E’ bene prepararsi prima perchè quando poi arriva il momento non si ha tempo per pensare a nulla!

  4. una mia amica sta allattando e ha dei problemi, le farò leggere questo tuo articolo magari ,anzi sicuramente, le sarà utile

  5. non sono mamma ma una persona che conosco è da poco neomamma e sta allattando. Le passerò i tuoi consigli, di sicuro le saranno utili.

  6. Consigli molto utili e preziose per le mamme , apprezzo molto che in questo post tu abbia parlato anche dei rimedi naturali, ricordo che anche mia nonna raccomandava gli impacchi con acqua fredda e calda . Un saluto, Daniela.

  7. Consigli molto utili per le neo-mamme, io ricordo il periodo dell’allattamento come qualcosa di terribile perché ho sofferto tanto e mi venivano dati dei rimedi che però non funzionarono in quanto il danno era oramai fatto e mi dovetti sottoporre alle cure del medico

  8. un post pieno di consigli utilissimi, lo faccio leggere alla mia amica che tra pochi mesi deve allattare la sua piccolina!

  9. Non ho ancora avuto perché non sono una mamma, ma non vedo l’ora di esserlo! Quando diventerò mamma Seguirò questi tuoi consigli

  10. è dolorosissimo l’ingorgo. praticamente ti sembra di avere dei sassi di marmo nelle tette e non riesci nemmeno a respirare dal dolore improvviso che ti viene. grazie delle info utili la prossima volta ci proverò

  11. con la prima figlia ho avuto due o tre volte ingorghi terrificanti e due o tre volte ragadi. Ma grazie alla mia forza mentale e alla bolla dell’acqua calda ho risolto i primi e le ragadi con il latte stesso. Ho allattato per due anni.

  12. Diciamo che ho finito da un bel po’ di allettare perché questo articolo mi avrebbe fatto comodo prima comunque alcuni accorgimenti Direi che sono gli stessi.Grazie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.