Il controllo della vista nei bambini è ancora più importante che in passato, poichè le problematiche visive sembrano essere aumentate anche a causa di un eccessivo utilizzo degli schermi di smartphone e tablet fin dalla primissima età.

Durante l’infanzia la vista, organo di senso, è ancora in via di sviluppo e i vizi di rifrazione si possono presentare, a volte senza che i genitori se ne accorgano fino a quando, frequentando i primi anni di scuola elementare l’insegnante o mentre fanno i compiti a casa non ci si rende conto che il bambino fatica a leggere o scrivere.

baby 204185 640 - Quando controllare la vista ai bambini e sostituire le lenti degli occhiali
lenti da vista bambini

Importante sapere che in realtà un neonato è già in grado di mettere a fuoco intorno al terzo mese di vita, intorno ai due anni il bambino sviluppa la capacità di visione laterale e continua a migliorare nel tempo e i fattori ambientali influenzano lo sviluppo della vista in gran parte, insieme anche alle predisposizioni genetiche familiari. (Attenzione che i bambini sino agli 8 anni circa non hanno ancora dieci decimi esatti di vista)

Vediamo ora quando controllare la vista nei bambini e quando cambiare le lenti da vista.

Quando controllare la vista nei bambini

Il primo controllo della vista ai bambini viene solitamente fatto o prima o all’inizio del primo anno scolastico (scuole elementari), il test di controllo vista è utile per prevenire eventuali patologie agli occhi in particolari quando i genitori o i nonni sono già portatori di problemi visivi.

La regola del primo controllo alla vista non è comunque tassativa a volte si può vedere necessario prima dei 6 anni il controllo in altri casi i genitori aspettano qualche anno in più. Vi sono dei fattori che però i genitori devono tenere sotto controllo e nel caso si presentano è opportuno fissare una appuntamento con un oculista e definire insieme se acquistare le lenti da vista per il proprio bambini.

controllo vista 163x300 - Quando controllare la vista ai bambini e sostituire le lenti degli occhiali
Controllo Vista nei bambini

I comportamenti da tenere sotto controllo nel bambino che possono indicare problemi alla vista sono:

  • strizza gli occhi quando si trova a guardare un oggetto da lontano
  • tiene spesso la testa inclinata o ruotata
  • ha fastidio accentuato in caso di luce intensa
  • eccessiva lacrimazione dopo il primo anno di vita
  • un occhio o entrambi presentano deviazione
  • si sfrega gli occhi in continuazione e non solo la sera quando è molto stanco
  • riferisce di avere prurito agli occhi
  • riferisce di vedere in modo sfuocato

Rivolgersi all’oculista in tempo è fondamentale per accertare la presenza di difetti della vista ed intervenire subito prima di peggioramenti sostanziali.

Quando sostituire le lenti da vista

Come per gli adulti le lenti da vista degli occhiali anche per i bambini vanno sostituite nel corso del tempo, anzi quando si tratta di quelle dei bambini è ancor più necessario prestare attenzione a questo.

Cambiare le lenti da vista negli occhiali per i bambini permette di favorire il miglioramento visivo e di aiutarli nella crescita visiva.

Affidatemi sempre ad un buon centro ottico, scegliete la montatura adeguata alla forma del viso, non guardate solo l’estetica, una montatura troppo larga, troppo stretta, una forma non adeguata al vostro occhio può essere sfavorevole e invece che migliorare la vostra vista crearvi ulteriori problemi.

Anche la scelta delle lenti da vista va ponderata e adeguata ai difetti visivi, sia negli adulti che nei bambini, quando si tratta di salute risparmiare non è di certo la parola d’ordine. Meglio spendere qualcosa in più ed essere sicuri del prodotto che si sta andando ad acquistare, ancora più se sono occhiali da vista da portare giornalmente.

4 regole fondamentali nella scelta di montatura e lenti da vista per i bambini

Vi lascio 5 regoli per scegliere gli occhiali da vista per i vostri bambini

lenti da vista min 204x300 - Quando controllare la vista ai bambini e sostituire le lenti degli occhiali
Lenti Da Vista
  1. Scegliere la giusta montatura

I modelli di occhiali da vista per bambini sono davvero molti, colorati e con tante sfaccettature per invogliare i più piccoli a indossarli e non vergognarsi, ma attenzione non tutte vanno bene ad esempio in caso di miopia è meglio una montatura più piccola, se invece si parla di ipermetropia è consigliata una forma arrotondata e più grande.

2. Lenti da vista i trattamenti

Rispetto alla scelta delle lenmti da vista per adulti, dove spesso si rinuncia a qualche trattamento, per i bambini bisogna optare per trattamenti completi ovvero quello indurente, quello per proteggere l’occhio dai raggi ultravioletti e dai dispositivi elettronici e il trattamento antiriflesso.

3. Montatura occhiali da vista per bambini

In caso di bambino sotto i 3 anni di età meglio optare per una montatura tutta in gomma, resistente a prova di rottura accidentale, girano in torno alla testa e sono più sicure. A partire dai 4 anni si può optare per quelle in celluloide.

4. Controllo del centraggio

Quando si ordinano gli occhiali è fondamentale anche il centraggio degli stessi che tiene conto di due altezze: altezza di montaggio e distanza intercapillare. Se non sono ben centrati la vista ne risente.

In ultimo vi consiglio di attivare l’assicurazione contro incidenti come rotture o perdita degli stessi, io ne sono già stata vittima una volta occhiali buttati in mare dal mio cucciolo e senza assicurazione ho dovuto rifare quelli da sole con lenti da vista e pagarli per intero!

Previous articleVitaCreme B12 caratteristiche e crema esfoliante
Next articleIdee regalo per ogni tipo di donna
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.