Influenza della luna sul parto

0
46
influenza della luna sul parto

“Folle è l’uomo che parla alla luna. Stolto chi non le presta ascolto.”

William Shakespeare

Sin da tempi molto antichi, si crede che la luna potrebbe influenzare interamente tutta la fase del parto. Allo stesso modo però, nessun scienziato ha mai detto e dichiarato che tutto ciò sia vero. Considerando però che la luna influenza i comportamenti del pianeta in molti modi differenti, è altamente probabile che essa riesca ad avere un grosso impatto anche sugli esseri umani e sulla loro vita. Vediamo allora l’influenza della luna sul travaglio e il parto.

Influenza della luna sul parto: la leggenda

Tutto inizia tanti anni fa nell’antica Grecia. Artemide, considerata la personificazione della Luna, era ancora nella pancia di sua madre Leto, che aspettava un parto gemellare, insieme a suo marito Zeus. La leggenda narra che Artemide, uscita per prima dalla pancia della mamma, abbia aiutato la stessa a partorire suo fratello, Apollo. Da questo punto in poi si è diffusa una credenza popolare che ha i suoi favorevoli e ha i suoi oppositori.

Possiamo però dire che le teorie di chi ci crede, non sono poi così stupide o incredibili. Essi dicono: se gli scienziati sostengono che un satellite così grande come la Luna, sia in grado di avere degli impatti enormi sui movimenti dell’acqua sulla Terra, causando persino le maree, allora perché non dovrebbe avere nessun effetto sulla vita di un essere umano composto per il 75% di acqua? E tutto ciò in realtà è possibile, come è molto probabile a questo punto che la luna vada ad influire anche il momento della nascita, in quanto il feto rimane all’interno del liquido amniotico della madre per ben 9 mesi. Non bisogna dimenticare poi che da sempre la potenza lunare è accostata, non solo al travaglio, ma anche al ciclo biologico della donna, e in effetti questo appare ogni 28 giorni, mentre la fase lunare ne dura 29. Tutte coincidenze?

Influenza della luna sul parto: gli studi dell’ostetrica

La teoria che più si avvicina a degli studi scientifici, sostiene che tutto sia basato sull’attrazione gravitazionale che la potenza lunare esercita sulle maree. Esse infatti, nei giorni di luna piena, vengono attirate verso l’alto in modo molto consistente dalla forza di gravità della luna. Perciò si pensa che allo stesso modo si comporti il liquido amniotico. Si suppone che con la luna piena, esso venga attirato verso l’esterno e che così si rompano le acque, inducendo il parto. Nonostante però nessuno scienziato abbia mai affermato davvero che ci sia un collegamento tra la luna ed il parto, c’è stata una sola ostetrica che si è interessata ad approfondire l’argomento, la spagnola Lina Abellàn Martinez.

La dottoressa ha iniziato ad analizzare in quali momenti del mese le nascite erano incrementate e quando invece diminuivano, ed è riuscita ad esaminare con più di 7.000 parti che in base alla fase lunare si accomunavano maggiormente degli aspetti che ha relazionato come segue:

  • In fase di luna calante si verificherebbero più rotture delle acque con liquido amniotico scuro.
  • In fase di luna calante o luna nuova si verifica la maggior parte dei parti spontanei.
  • In fase di luna crescente o luna piena sono stati riportati più casi di induzioni con dilatazione lenta, minacce di parto prematuro e una maggiore incidenza di parti cesarei.

Credenza popolare o verità? Voi cosa ne pensate?

 
Previous articleLe infezioni più frequenti nei bambini
Next articleCorso preparto: serve veramente?
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.