Quasi l’80% del cibo prodotto viene sprecato a casa, a causa di mancata organizzazione e perché siamo una generazione di spreconi.
Ogni anno in Italia finiscono nella spazzatura 12 miliardi di alimenti, ma le azioni quotidiane per ridurre le perdite di cibo sono tante e semplicissime da realizzare.

Come fare a porre fine a tutto ciò? Con la cucina antispreco!

Cucina antispreco ecco i nostri consigli

Ecco alcuni consigli per ridurre lo spreco di cibo a casa:

  • Stilare la lista della spesa: stilare una lista ragionata che permette di ottimizzare gli ingredienti già a disposizioneè possibile pensando agli alimenti già presenti nel frigorifero prima di fare la spesa
  • Controllare la data di scadenza dei prodotti: organizzare nel frigorifero i prodotti acquistati in ordine di scadenza, dalla più vicina alla più lontana nel tempo, aiuta ad evitare sprechi inutili
  • Conservare in modo corretto e in ordine di scadenza gli alimenti nel frigorifero: congelare e reinventare gli avanzi permette di evitare che cibo ancora buonissimo venga gettato via
  • Ottimizzare al massimo tutti gli ingredienti: imparare a cucinare quelli che vengono considerati “scarti”,come le foglie esterne e i gambi della verdura, permette di non sprecare delle parti molto importanti non solo per il benessere del nostro pianeta ma anche per il nostro
  • Usare le tante app che applicano l’innovazione tecnologica al settore alimentare: fare la spesa nei supermercati che trasformano le eccedenze alimentari in offerte e utilizzare le app che permettono di diminuire gli sprechi è un modo semplice e veloce per impegnarsi giornalmente in una causa da tutti condivisa.

Myfoody: l’app anti-spreco a casa e nei supermercati

Tra le App che si impegnano per ridurre lo spreco alimentare c’è Myfoody, nata nel 2015 dall’idea innovativa di Francesco Giberti, CEO della startup, che trasforma le eccedenze alimentari in prodotti scontati fino al 50% perché vicini alla scadenza e che presenta in app tantissime ricette antispreco  che comprendono primi, secondi, contorni e dolci a spreco zero.

asset verticale 204x300 - Cucina antispreco: consigli e idee per ridurre lo spreco di cibo a casa!
app Myfoody


L’app Myfoody, scaricabile gratuitamente per iOS e Android, si pone come soluzione a un problema di portata mondiale unendo l’innovazione tecnologica all’amore per il cibo.
I consumatori scoprono in app la disponibilità dei prodotti in tempo reale, prossimi alla scadenza, scontati fino al 50%, e concludono l’acquisto direttamente nel supermercato.

La particolarità delle ricette pubblicate sul blog e visibili anche sull’app Myfoody è nella stagionalità dei prodotti utilizzati.
Cucinare seguendo i ritmi della natura, infatti permette di risparmiare e di diminuire l’impatto sul territorio.
Innumerevoli le ricette per riutilizzare il pane duro, recuperate anche dalle tradizioni del no spreco regionali e l’utilizzo di bucce, gambi e foglie esterne di frutta e verdura le famose “parti meno nobili”.
Un esempio di cucina che ci insegna come un’azione quotidiana, come quella del cucinare, possa contribuire al futuro del pianeta in modo semplice.
Parole chiave che accomunano le ricette: creatività, negli accostamenti e curiosità nel scoprire sempre gusti nuovi e tutti i modi di riutilizzo del cibo.

Cover 1024x577 - Cucina antispreco: consigli e idee per ridurre lo spreco di cibo a casa!
app Myfoody

 
Previous articleCome arredare casa in stile country
Next articleGravidanza e integratori
Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Diplomata in Perito Aziendale nel 2000. Nel 2008 conseguo anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Sto approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia oltre alla Naturopatia Infantile. Scrittrice e Copywriter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.